Istituzione di Istituti omnicomprensivi a Catania

Come sempre tutto viene fatto all'insegna della "bottega".

Oramai da qualche anno, sul dimesionamento della rete scolastica e l'istituzione di nuovi indirizz di studio, si adottano procedure che nulla hanno a che vedere con la trasprenza e la lungimiranza che in tali casi si dovrebbe adottare.

Si ragiona ( quando lo si fa ) tra pochi e meglio se al chiuso di qualche stanza per evitare che ciò che dovrebbe essere patrimonio di una intera collettività possa diventare momento di reale dibattico in cui le tesi proposte possano essere messe in discussione, e quindi anche migliorarle.

Come ANP RIFIUTIAMO tale logica. Ciò è stato ribadito anche in sede regionale durante l'incontro dei giorni scorsi con l'Assessore Lo Bello. Vorremmo che ci fossero criteri chiari e trasperenti conosciuti da tutti e  con cui tutti si possano confrontare per poi adeguarsi.

Vorremmo essere, OO. SS., Dirigenti scolastici, docenti, alunni e fruitori dei servizi scolastici, parte del dibattito che coinvolge le scuole e non solo spettatori ( e per ciò passivi ) di scelte ragionate e magari dibattite che possano far crescere il livello qualitativo dell'intera rete scolastica Catanese e quindi siciliana. Rete scolastica che è rappresentata da ogni sigolo Istituto, dalle scuole primarie di qualche piccola realtà siciliana alle scuole secondarie più blasonate dei grandi quartieri delle grandi città.

Auspichiamo che non ci siano più scuole che sopportano il peso della marginalità nè che ci siano più collegi dei docenti e dirgenti scolastici che, per farsi sentire dalle istituzioni, abbiano necessità di  autoconvocarsi.

Per tale motivo sosteniamo l'appello che viene dai tanti Dirigenti scolastici e scuole di Catania e provincia nel documento che di seguito si allega.

I temi che attengono alla scuola, ed alla sua "strutturazione" sul territorio, è bene che vengano discussi e dibattiti assieme a chi degli stessi se ne occupa tutti i giorni. Le politiche scolastiche non sono, e non potranno mai essere, solo un fatto "amministrativo".

Per tutto ciò ribadiamo la nostra contrarietà alla "prassi" che purtroppo si va sempre più consolidando e che gli organi politici spesso prediligono. La trasparenza ed il dibattito è spesso scomodo ma è l'anima della democrazia. Quella che tutti noi, tutti i giorni, proviamo a trasmettere ai nostri alunni.

Egidio Pagano - presidente provinciale ANP

Le nuove regole tecniche per il documento informatico: DPCM del 13 novembre 2014

Ancora obblighi nella gestione documentale delle PP. AA. e quindi anche per le scuole

Scatta l'obbligo della redazione e conservazione dei documenti informatici.

Il provvedimento che entrerà in vigore l’11 febbraio prossimo si applica alle amministrazioni pubbliche, ai privati e altri soggetti a cui è affidata gestione o conservazione dei documenti informatici. Le regole specificano come garantire immodificabilità e integrità del documento.

Per meglio adempiere agli obblighi previsti dal Decreto leggi il testo a questo   link DPCM

Seminario sul sistema di valutazione nazionale delle scuole

Si comunica a tutti i soci che il 4 dicembre alle ore 15,30 presso l'I.C. De Roberto (sede ex Meucci) avrà luogo il seminario sul Sistema di Valutazione Nazionale ( Direttiva n° 11) che fin dal prossimo mese  impegnerà tutti gli Istituti e docenti dei singoli Istituti.

Si invitano tutti i soci Dir. scolastici ad intervenire personalmente e con i componenti del gruppo di valutazione di istituto.

E' opportuno effettuare l'iscrizione al  link sotto riportato al fne di una opportuna organizzazione del seminario.

si riporta il link per l'iscrizione:

Le iscrizioni sono chiuse per raggiunto limite massimo di iscrizioni.

Si ricorda che è possibile partecipare gratuitamente al semniario solamente per i soci iscritti alla ANP  e per i docenti delle scuole i cui dirigenti sono soci.

Si allega la locandina del seminario che potrà essere esposta nella bacheca dell'Istituto.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina__SNV nov 2014 .pdf)Locandina__SNV nov 2014 .pdf[ ]1325 Kb

I comnpensi accessori individuali liquidati a fronte del FIS non vanno comunicati

Finalmente risolta l'annosa questione della comunicazione alla parte sindacale dei compensi individuali corrisposti ai dipendenti a carico del FIS. Il Garante per la protezione dei dati personali fornisce, sulla base di espressa richiesta da parte dell'ANP, all'ARAN una chiara risposta non più interpretabile.

Per la lettura della nota a risposta segue il link:

http://www.anp.it/anp/doc/i-compensi-individuali-pagati-sul-fis-non-vanno-comunicati

INIZIATIVA ANP per la retribuzione dei Dirigenti Scolastici

Al seguente link potrai leggere le diverse iniziative messe in campo dall'ANP per dare disgnità al ruolo  e senso alle responsabilità.

http://www.anp.it/anp/doc/interrogazione-parlamentare-sul-trattamento-retributivo-dei-ds

Ricerca con Google

Loading