Regolamento per accedere al fondo di solidarietà ANP

Come tutti i soci sanno l'ANP oltre a coprire con polizza assicurativa eventuali costi derivanti dagli atti  compiuti nell'ambito del proprio ruolo di Dirigentio scolastici ha, da alcuni anni, destinato nel proprio bilancio una quota pari a 50 mila euro quale fondo per interventi, a favore dei colleghi, in aggiunta agli interventi già coperti dalla assicurazione.

Nell'ultimo Consiglio Nazionale si è ulteriormente ampliato tale fondo di un ulteriore 50%; ciò significa fino a 75 mila euro.

Di quest'ultima quota il 50% avrà una copertura nazionale ed il restante 50% a copertura regionale.

Certi di fare cosa utile ai colleghi si allega il regolamento per accedere a tale fondo.

Furlan - Segretario generale CISL

La via di Damasco è sempre aperta. Benvenuta, Furlan!

[17/05/2015] 

Leggiamo oggi 17 maggio, sull’edizione nazionale de La Stampa, un’intervista in cui Anna Maria Furlan, segretario generale CISL, si dichiara contraria al blocco degli scrutini (e meno male!), ma al tempo stesso opera un’apertura, perfino sorprendente nei termini utilizzati, sui maggiori poteri previsti per i dirigenti scolastici dal DdL Buona Scuola.

Benvenuta, cara Anna Maria, nel club dei sostenitori dei presidi. Sia pure in ritardo e contraddicendo le posizioni tenute fino ad ora, la CISL sembra finalmente accettare le tesi che Anp ha sempre sostenuto. E proprio perché le abbiamo sempre sostenute, noi non siamo contrariati che altri decidano di aderirvi. Purché non si perda di vista chi è sempre stato su quella linea e chi vi si è accostato sulla via di Damasco.

Per essere ancor più espliciti: dove era CISL quando da soli ed in tutte le sedi ci siamo battuti per l’inclusione dei dirigenti delle scuole nel ruolo unico della dirigenza pubblica? E perché ha perso un’occasione che era a portata di mano per rafforzare anche sul piano dell’inquadramento giuridico la posizione dei dirigenti delle scuole? Va bene essere in favore dei maggiori poteri: ma perché attribuirli ad un dirigente parzialmente indebolito dalla sua collocazione fuori dai ruoli tipicamente dirigenziali? E’ troppo chiedere che vi sia coerenza fra le dichiarazioni di principio ed i comportamenti di fatto?

E, per essere chiari fino in fondo: è chiaro alla CISL ed al suo segretario generale che i maggiori poteri ai presidi devono includere almeno tutto quel che è rimasto nel Disegno di Legge 2994 dopo il passaggio in Commissione, e cioè:

-facoltà assunzionale

-titolarità primaria della valutazione

-responsabilità per la premialità al merito?

Se tutto questo è vero, benvenuta CISL: ovviamente nell’attesa di comportamenti conseguenti su tutti gli altri dossier aperti nel cantiere delle riforme che riguardano le scuole ed i loro dirigenti.

Appello al voto per il CSPI. Dieci buone ragioni per votare la lista Anp

Attraverso un elenco di motivi vengono presentate le ragioni di un voto consapevole e ragionato a favore della lista della ANP.

E' opportuno che si prenda coscienza che non si può votare "contro qualcuno" ma consapevolmente è necessario votare "per un progetto" di crescita ed innovazione.

Di seguito il perchè di un impegno per una scuola moderna e volta al rinnovamento lo trovi nel seguente link: APPELLO AL VOTO 

Area V - Incarichi dirigenziali: conferme, mutamenti, mobilità interregionale

La direzione generale del personale della scuola del MIUR ha diramato oggi la nota concernente l' attribuzione degli incarichi dirigenziali, le conferme ed i mutamenti, nonché la mobilità interregionale per l'anno scolastico 2015-16 ai dirigenti dell'Area V.
 
Le scadenze: 19 giugno 2015 per i mutamenti di incarico e la mobilità interregionale e per i rientri da utilizzazioni, distacchi o comandi.
Tutte le operazioni dovranno aver termine entro il 15 luglio 2015.

Consulenza legale avv. Giuseppe Pennisi

Si comunica ai colleghi iscritti che il consulente nazionale dell’ANP, avv. Giuseppe Pennisi, incontrerà i docenti e i dirigenti scolastici  che vorranno proporgli quesiti su problematiche giuridiche di loro interesse  martedì 28 aprile 2015, dalle ore 16,00 alle ore 18,00, presso l’Istituto Comprensivo “Corridoni-Meucci”, plesso Meucci, Via Martelli Castaldi 55 – Catania.
L'avv. sarà a disposizione per consulenza sia di interesse collettivo che individuale.

Ricerca con Google

Loading